Come fanno i motori di ricerca a scegliere i siti web?

Guida completa al posizionamento sui motori di ricercaIn primo luogo è bene precisare che nonostante tutti i motori di ricerca funzionino all'incirca allo stesso modo, questa guida è orientata più verso Google, in quanto motore di ricerca più utilizzato al mondo.
Dietro ai motori di ricerca non necessariamente debbono esserci persone in carne ed ossa. In realtà ci sono, ma questo lo riprenderemo più in là.
Per il momento, ti basta sapere che Google non è altro che un programma che scansiona tutti i siti web, esaminandoli e catalogandoli. In pratica, dei programmini chiamati spiders esaminano i contenuti delle pagine web e cercano di comprendere di cosa trattano ed il loro valore (attinenza con l'argomento che si presume sia trattato).

Fatto questo, lo spider invia i dati scansiti ai datacenters di Google, che altro non sono che dei servers che contengono enormi databases.
In questi datacenters le pagine web vengono indicizzate, cioè catalogate mediante degli indici, che per l'appunto corrispondono al loro contenuto. Questo per fare in modo che il motore possa poi trovarle e richiamarle facilmente quando un utente effettua una ricerca a tema con quelle pagine.
In questo modo, Google potrà restituire velocemente tanti risultati attinenti alle parole chiave, o keywords / keyphrases ricercate dall'utente.

Come fa lo spider di Google a capire quale sia il contenuto della pagina?

Lo spider analizza tutto il contenuto testuale della pagina che scansiona, e lo memorizza in una versione detta cache, che potrai vedere effettuando una qualsiasi ricerca e guardando di fianco all'url di uno dei siti restituiti nella serp (Search Engines Result Page, cioè pagina risultante da un motore di ricerca).
Durante questa scansione analizza in particolar modo alcune caratteristiche della pagina web, ed è in base a queste che associa e memorizza gli indici per quella pagina. Questi sono detti in gergo SEO fattori di posizionamento sui motori, e li approfondiremo nel prossimo capitolo.



Cosa è il Posizionamento sui Motori di Ricerca?

Il posizionamento sui motori di ricerca non è altro che l'ottimizzazione di quelle parti della pagina importanti affinchè lo spider non solo comprenda quale sia l'argomento trattato nella pagina stessa, ma che la consideri anche migliore delle altre che trattano gli stessi argomenti.

Questo sostanzialmente significa che se 10 pagine di 10 diversi siti web parlano per esempio di informatica, quando un utente cerca informatica su Google, esso restituirà i links dei 10 siti che ne parlano, ordinati in base alla migliore ottimizzazione dei fattori di posizionamento delle 10 pagine web.

Il compito di noi SEO è proprio quello di ottimizzare al meglio, mediante l'utilizzo di tecniche adatte, queste parti della pagina, per far sì che Google la ritenga migliore delle altre per un determinato argomento.

 
 
 
 
Guida al Posizionamento sui Motori <<<  Cap. 1.1: 
Cenni Preliminari
Cap. 1.3: 
I fattori on-site >>> 
Copyright© PPM® - Prima Pagina sui Motori® - 2017 :: Realizzato da Prima Pagina sui Motori® - I diritti sui loghi riprodotti appartengono ai legittimi proprietari.